Cos’è il Cerchio Firenze 77

Che cos’è il Cerchio Firenze 77? Domanda spontanea e legittima che pone e si pone chi si avvicina per la prima volta ai contenuti di uno straordinario Insegnamento che tocca i principali aspetti della vita dell’Uomo ma anche dell’intero creato.
La prima sorpresa è apprendere che non c’è alcuna struttura, nessun leader, nessun strumento identitario ma semplicemente un gruppo di amici che condividono in tutto o in parte, anche in piccola parte, Insegnamenti trasmessi nel corso di quasi quarant’anni da Entità di grande evoluzione che si sono avvalsi di uno “strumento” (è una loro definizione), Roberto Setti, forse la maggiore espressione di medianità fin qui conosciuta.
Quindi nessun capo, nessun maestro, nessun guru, nessun referente ufficiale ma semplicemente persone che desiderano condividere con altri degli Insegnamenti preziosi incontrati e di propria iniziativa organizzano incontri.
Niente tessere, niente sottoscrizioni, niente soldi. L’Insegnamento è un dono e i doni vanno condivisi, non monetizzati.
A disposizione ci sono dei libri (quattro in particolare) che raccolgono i capisaldi dell’Insegnamento e sono accessibili a tutti. Ci sono poi molti altri libri scritti dai testimoni (e non) del fenomeno medianico, che raccontano la loro esperienza o propongono particolari aspetti dell’Insegnamento.
Ci sono anche registrazioni delle voci delle Guide spirituali, molto affascinanti e piacevoli da ascoltare. Chi desidera può ascoltare direttamente (e gratuitamente) i messaggi. Sono a disposizione, assieme anche a molti brani significati dell’Insegnamento, articoli e testimonianze, sul sito www.cerchiofirenze77.org (coerentemente con quanto scritto sopra, non si tratta di un sito “ufficiale” ma un sito frutto della disponibilità, capacità e generosità di un amico).
Nel corso degli incontri, chi si offre di condurli (sempre a titolo gratuito) propone una visione personale dell’Insegnamento trasmesso dai Maestri (ma loro non volevano essere chiamati così!). E non potrebbe essere diversamente visto che nessuno è autorizzato a ritenersi depositario dell’insegnamento etico- filosofico del Cerchio Firenze 77.
I Maestri del Cerchio hanno parlato per ciascuno di noi e conoscono personalmente ogni creatura che in qualsivoglia maniera viene in contatto con le loro parole (sono stati loro stessi ad affermarlo) per cui non possono esserci depositari delle loro parole e ciascuno, ascoltandoli, scopre la propria verità.
Hanno anche detto che l’Uomo viene in contatto con queste verità quando è pronto a recepirle, comprenderle, farle proprie in tutto o in parte. E mai per caso. Se sei arrivato su questa pagina può essere che sia il momento adatto per affrontare qualcuno dei tanti temi proposti dall’Insegnamento del Cerchio Firenze 1977.

Per migliorare il servizio il sito "Nico Veladiano" utilizza i cookie tecnici. Continuando la navigazione del sito ne accetti l'utilizzo. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come modificare le impostazioni del tuo browser, leggi la nostra politica in materia di cookie